Se da un lato una buona fetta di auto di lusso abbandonerà il Salone di Parigi, per questo 2016, d’altro canto i cavalli restano. È il caso di McLaren MSO HS, la nuova vettura che, da oltremanica, segna l’inizio di una nuova serie dedicata a performance superiori persino alla media della casa inglese. Sarà una serie limitatissima (si vocifera che si tratterà solamente di 25 esemplari prodotti, tailor made per i clienti), sviluppata dal dipartimento speciale, ovvero  la divisione divisione McLaren Special Operations.

Si tratta di una vettura estrema, oltre i soliti limiti di Woking, ed è sufficiente vederne le immagini per comprenderlo, anche solo interpretando le linee: un vistoso spoiler anteriore in fibra di carbonio denota un’anima più che pistaiola, mentre il posteriore richiama quello della 650S GT3 della Blancpain GT Series. d’altronde, la vettura stessa nasce da una estremizzazione di sviluppo a partire dalla base offerta dalla 675LT.

Si tratta però di una vettura che pesa ben 40 kg in meno rispetto alla sua base di progettazione, ma grazie al classico motore V8 twin-turbo da 3.8 litri alzato alla potenza di 688 CV si avrà una vera bestia nel cofano. La coppia rimane a 700 Nm. I dettagli sugli interni non sono ancora del tutto noti, se nono che saranno in buona parte in alcantara, con dettagli personalizzabili e dedicati ai collezionisti del genere.

McLaren MSO HS: le immagini