C’è un motivo, per il quale quando ci si occupa della propria auto si deve affidarsi a professionisti, sapere che si può risparmiare ma non esagerare. È stata sgominata dalla Guardia di Finanza un’industria di ricambi auto falsi, con il sequestro di un valore impressionante: sei milioni di euro in componentistica contraffatta. Le aziende coinvolte, 27, erano dislocate prevalentemente in nord Italia, ma distribuivano a meccanici, fornitori e autoricambi in tutto il territorio nazionale. Si sono trovati ricambi di Ferrari, Bmw, Lancia, Alfa Romeo, Mercedes, Audi e Volkswagen, e non mancavano anche componenti per auto che hanno fatto la storia, come la Lamborghini Miura o la Lancia Stratos.

A quanto pare, dai primi accertamenti, anche le officine erano state tratte in inganno dalla vantaggiosità di questi prodotti, nonostante una apparente evidente scarsità della qualità degli stessi. Le indagini, condotte dalla Procura di Torino, andranno avanti.