Si chiama tecnicamente Dutch reach, ma si tratta più semplicemente di una manovra di apertura della portiera che ci insegnano in autoscuiola, e che dimentichiamo poche ore dopo aver preso in mano la patente definitiva, dopo l’esame in strada. Si tratta della pratica di aprire la portiera con la mano opposta alla portiera, così da essere costretti a voltarsi e a guardare personalmente fuori dalla vettura, attraverso i finestrini e non sfruttando solo gli specchietti. Si bypassano così i punti ciechi e si effettua un’apertura molto più sicura per ciclisti, motociclisti, e a ben vedere anche per altri automobilisti. Un divertente video di Outside Magazine fa un ripasso esauriente.

How the Dutch Reach Could Save Lives