Chevrolet SS va in pensione sia dalla strada che dalla pista, ma cipensa Chevrolet Camaro ZL1 a subentrare in entrambi i casi. E come da regolamento, la versione da pista destinata alla Nascar (National Association for Stock Car Auto Racing) ha ben poco a che spartire con la versione stradale. Vagamente l’estetica, si direbbe. Perché lo scontro con Ford e Toyota si rivedrà sull’asfalto, dopo uno sviluppo che ha visti coinvolti procedimenti di simulazione virtuale, studio in galleria del vento con modelli in scala e grandezza naturale.

Come da regolamento, la Chevrolet Camaro ZL1 preparata perla categoria Nascar ha specifiche identiche alle altre vetture. Impressiona però il motore: V8 di 5.86 litri da 725 CV e 720 Nm, alimentato da un notevole serbatoio di benzina: 67 litri. Il cambio a quattro rapporti suggerisce un’auto dall’elevata reattività, così come ci si aspetta nella categoria. Debutterà a Daytona a febbraio, con la celebre 500 miglia che dà il via a una lunga stagione motoristica.

Chevrolet Camaro ZL1: le foto