Oramai il caldo si fa sentire sempre di più, in casa c’è il condizionatore, ma in auto? Sì che ci sono tutte le più moderne tecnologie, come l’aria condizionata e vetri atermici, ma se si superano i 30-35°C, a volte non sono sufficienti a permettere quel refrigerio tanto desiderato.

Ci sono bensì alcuni trucchi e consigli utili, da poter utilizzare in modo semplice ed efficace, se si deve affrontare un lungo viaggio per andare in vacanza, o semplicemente per raggiungere la spiaggia, se l’auto viene tenuta tante ore sotto al sole bollente. Ci sono alcuni accessori indispensabili, per mantenere un minimo la macchina fresca, come ad esempio gli schermi riflettenti da apporre sul cruscotto o anche le tendine da fissare ai vetri laterali.

Ma si può utilizzare anche una semplicissima pellicola da cucina di alluminio, per poter proteggere la parte superiore della plancia che essendo scura, attira i raggi del sole, oltre che la corona del volante che può diventare davvero rovente se lasciata sotto al sole per diverse ore.

È utile oltretutto la carta di rotoli da cucina, ideale per proteggere sia superfici scure dove viene appoggiato il corpo, ma è ideale anche per realizzare una sorta di thermos per le bottiglie dell’acqua, realizzando un doppio strato di carta bagnata, attorno alla plastica, in questo modo la temperatura scende durante l’evaporazione e l’acqua si rinfresca. Se invece viene acquistata una bottiglietta di acqua fredda, la pellicola di alluminio è ottima, avvolgendola in un doppio strato, per mantenere la temperatura a lungo più bassa.