Oltre a tutte le più esclusive auto che saranno presenti al rinomato Concorso d’Eleganza di Pebble Beach che si terrà il 19 e il 20 agosto in California, sotto ai riflettori ad essere ammira e a debuttare, ci sarà anche l’originale versione definitiva della Aston Martin Vanquish Zagato Volante.

Per ciò che riguarda questo nuovo modello, come anche tutti quelli precedenti che sono stati realizzati in collaborazione con la conosciuta carrozzeria milanese, verrà costruito in una serie del tutto limitata, in soli 99 esemplari i quali sono già stati tutti prevenduti. Il tratto distintivo di questa vettura è senza alcun dubbio il segno in un certo senso di Zagato che si riconosce soprattutto dal trattamento frontale che è nettamente differente rispetto a quello normale versione scoperta della gran turismo Vanquish.

Parlando della mascherina si può dire che ha una linearità nettamente incisiva, nei quali sono posizionati i fari, diversamente nel quale sarebbero stati poi posizionati diversamente nelle prese d’aria anteriori. Per ciò che riguarda il numero totale dei 99 esemplari prodotti invece, della Aston Martin a Gaydon, non è stato affatto messo a caso, ma si tratta di un numero anch’esso distintivo, basato sul progetto di Zagato riprende bensì la nota di come proprio il numero 9 sia così ricorrente, nella storia della carrozzeria milanese che fu fondata proprio  il 19 aprile del 1919 da Ugo Zagato, l’azienda nel 1960 realizzò una delle più belle varianti sul tema Aston Martin, la DB4 GTZ, che venne costruita in soli 19 esemplari.

Questa Vanquish Zagato Volante è l’ultimissima creazione e variazione del tema Aston Martin, la più esclusiva, anche se fu preceduta proprio nel 1987 dalla V8 Vantage Volante e nel 2003 dalla DB AR1. Sul campo da golf di Peeble Beach, verrà esposta assieme ad alcuni dei modelli storici più belli, come ad esempio la DB1 GT del 1961, la V8 Vantage V580X del 1988 e la DB AR1 del 2003.