Steve McQueen: Donne Auto Moto

Steve McQueen

Steve McQueen: Donne ,Auto e Moto uno che ha collezionato tutto ciò che di importante c’è da collezionare, ruoli da divo, e tanti outfit indimenticabili. Stiamo parlando dell’eclettico Steve McQueen, protagonista della copertina di GQ aprile 2020. Questa star che brillava tra gli anni Sessanta e Settanta è scomparendo a soli cinquant’anni. Una carriera ricca di successi, a partire dal primo ruolo importante, quello del cowboy Vin nel western I magnifici sette del 1960 di John Sturges. Da L’inferno è per gli eroi del 1961 di Don Siegel al kolossal La grande fuga del 1963, la sua filmografia è ricca di pellicole cult.

Steve McQueen Donne Auto e Moto: il guardaroba della Leggenda

Il suo guardaroba eclettico comprendeva camicie a tinta unita da abbinare a giacche monopetto e pantaloni sartoriali molto chic; cravatte scure dal taglio stretto, giacche da moto Belstaff e Barbour (amate ancora oggi ), giubbotti di pelle trapuntati, montoni e magliette polo. Il tutto indossato in maniera impeccabile. A lui va il merito di aver lanciato numerose mode, tra cui quella dei pantaloni chinos chiari e dei cosidetti desert boots.

Steve McQueen: Gli accessori

Orologi, tanti, veramente tanti, tutti amati con passione, adorava soprattutto il Rolex Submariner e l’Hamilton Khaki. Occhiali da sole, gli evergreen da lui resi tali sono i Persol 714 iconizzati dal suo personaggio nel film Il caso Thomas Crown, modello che oggi porta il suo nome in una edizione limitata.

Steve McQueen: Donne ,Auto e Moto. Se volete apparire misteriosi, vintage e soprattutto se avete appena acquistato la nuova Triumph Bonneville t120, non vi resta che vestirvi come il mitico Steve McQueen. Il suo stile vi aiuterà state tranquilli, non sbaglierete nulla .

Calcola Preventivi in 3 minuti I nostri sponsor

Articoli Simili

Tutto su Zalando privè

zalando privè

Tutto su Zalando privè. Gli italiani amano lo shopping. Passione cresciuta a dismisura grazie all’arrivo degli e-commerce e dello shopping online. Un sondaggio condotto a fine 2019, conferma che  elettronica, moda e calzature, sono le categorie dell’e-commerce più desiderate online dagli italiani (rispettivamente 46,6%, 41,7%e 40,3%). A seguire troviamo i videogiochi e i giocattoli (28,9%). Inoltre con una rilevanza minore troviamo i prodotti per la cura del corpo così come il design e l’arredamento.

Secondo lo studio, inoltre, il 76% degli acquirenti digitali italiani effettua in media almeno un acquisto online al mese. Il 19% dei consumatori digitali , acquistano online almeno una volta alla settimana; seguono i consumatori abituali con il 57%, coloro che acquistano online almeno una volta al mese; infine vi sono i consumatori sporadici 24% acquistano una volta a trimestre o meno. Ciò mostra come il mercato digitale italiano sia dominato dagli acquirenti abituali. Interessante notare anche come il 35%del campione preso in esame consulti sempre un comparatore di prezzi prima di effettuare un acquisto. Un altro 35% se ne avvale invece spesso. Numeri che dimostrano la crescita di siti come Zalando Privé che stanno diventando dei veri e propri punti di riferimento.

Cos’è Zalando Privé

Tutti conoscono Zalando, il famosissimo e-commerce dedicato allo shopping online. Grazie al grande successo, nasce Zalando Privé. Attraverso questo canale i clienti avranno accesso a sconti fino al 75% su oltre 2.500 brand e una varietà di categorie di prodotto. Infatti si va dalle scarpe, all’abbigliamento, passando per attrezzature sportive e gioielleria. Il lancio va ad ampliare l’offerta per l’Italia,  soddisfacendo cosi le  esigenze variegate dei consumatori. Ogni giorno saranno disponibili fino a 6 nuove campagne, ciascuna con una durata limitata nel tempo e valida fino a esaurimento scorte. L’acquisto prevede un costo alla consegna di 5,90 euro; l’eventuale reso è interamente gratuito e può avvenire entro 14 giorni dalla consegna del prodotto.

Il servizio di Zalando Privè

Lo stesso servizio , sebbene con il nome di Zalando Lounge, è già disponibile in tutta Europa contando già oltre 8 milioni di utenti registrati. L’integrazione dell’offerta di Zalando va ad ampliare la gamma dei prodotti e dei servizi per rispondere a esigenze fashion di carattere distinto. I clienti Zalando possono accedere a Zalando Privé utilizzando il medesimo profilo e le stesse credenziali. I nuovi utenti possono registrarsi gratuitamente alla piattaforma, senza alcun vincolo.

I nostri sponsor

Articoli simili

Zalando espande i propri orizzonti con Alpinestars

Zalando dedica catalogo a Alpinestars

Zalando dedica un catalogo a Alpinestars , tutto vero, voi magari non ne eravate a conoscenza , ma l’azienda tedesca fa sul serio. Zalando nasce in Germania nel 2008 inizialmente con il nome di Ifansho da Robert Gentz e David Schneider. La società era guidata dalla Rocket Internet GmbH. Zalando si occuperà inizialmente della vendita di calzature ma presto le cose cambieranno. Nel 2009, inizia ad offrire il proprio servizio in Austria e l’anno che seguente, lancia la propria offerta commerciale nei Paesi Bassi ed in Francia. Nel 2011 comincia la sua attività in Italia, arriva in Svizzera e in Regno Unito. Espande, nel 2012 ancor più il proprio mercato in Svezia, Danimarca, Finlandia, Belgio, Spagna e Polonia. Tramite Zalando.be, nel 2013, si espande anche in Lussemburgo. Nel 2015 apre un centro logistico in Italia, il primo fuori dalla Germania .

Zalando dedica un catalogo a Alpinestars

Zalando leader nella vendita online , dedica un catalogo a Alpinestars. Il brand italiano, famoso a partire dagli anni ’60 , grazie agli innovativi stivali di motocross, per arrivare fino a oggi, l’esperienza maturata da Alpinestars nella creazione di indumenti protettivi per le gare di moto e auto da corsa è stata messa a frutto per la linea di abbigliamento sportivo. Che tu sia un appassionato di trekking o mountain bike, scoprirai nei capi sviluppati dal brand italiano un nuovo mondo di benessere e comfort.

Alpinestars : Confort e movimento

Ciclismo, hiking, trekking urbano: anche fuori dai circuiti di Moto GP o Formula1, i capi Alpinestars danno il meglio nel garantirti comodità, praticità e protezione. Leggeri e adatti per ogni tipo di attività sportiva, grazie all’alta qualità dei materiali e alle sofisticate tecniche di realizzazione. Ogni capo è pensato e sviluppato per le necessità degli sportivi , ma anche di chi si destreggia nelle sfide ad alta velocità della vita di tutti i giorni: t-shirt a maniche lunghe o corte sono dotate di un sistema di traspirazione che ti permetterà di sentirti sempre all’asciutto e di concentrarti sui tuoi allenamenti. Gioca con le sovrapposizioni alternando le t-shirt dal taglio slim a quelle meno aderenti: qualsiasi modello tu scelga, te lo sentirai cucito addosso.

Articoli simili

Casco Jet desiderato da tutti

casco je desiderato da tutti

È boom. Lo è già da qualche anno. Il Casco Jet è desiderato da tutti , è l’accessorio più richiesto e venduto nel settore motociclistico. E il trend non accenna a diminuire. Il casco oggi fa tendenza è innegabile. Il brutto anatroccolo si è trasformato in cigno. Quello che un tempo era considerato un freddo, scomodo ed antiestetico, si è conquistato degnamente un proprio spazio nel settore fashion e sta spiccando il volo. Se la moto, sia di grossa cilindrata, media, scooter o vespa – che è una categoria a parte – ha rivoluzionato gli spostamenti “minimal” degli ultimi anni, l’essenza del motociclista cittadino oggi non si distingue più per il rombo inconfondibile, ma per qualcosa che sta più su, che non fa rumore ma si fa notare, il casco. il più gettonato per la stagione estiva? Il Casco Jet è desiderato da tutti , quello che riprende in tutto e per tutto la struttura di quelli utilizzati dagli aviatori americani. Aperto, leggero ed areato ha uno stile inconfondibile ed è in cima alla lista anche per le moto di grossa cilindrata. Sia che sia sobrio o che sia più eccentrico nel colore o più accattivante nel design, la sfida oggi è a colpi di novità tra le quali la predisposizione per l’interfono o per sistema blutooth, cover personalizzate e aggiuntive, grafica rifrangente, visiere antigraffio, materiali leggeri ed innovativi come il carbonio o la termoplastica.

Cosa pensano i centauri del Casco Jet

centauri urbani si dimostrano molto esigenti e particolarmente attenti alle innovazioni tecnologiche ma senz’altro quando si tratta della scelta definitiva, l’estetica è fondamentale. Qualche anno fa la tendenza era per i colori accesi, per lo strano a tutti i costi, con applicazioni di peluche, o stravaganti esibizioni artistiche, quest’anno invece le proposte moda virano molto di più verso uno stile pulito e minimal. E per la bella stagione i suggerimenti sono davvero interessanti.Innanzitutto il look. Non importa come ci si veste, non importano abbinamenti impeccabili, neanche per l’ufficio. I completi possono essere estremamente casual, addirittura scoordinati, tipo, indosso la prima cosa che trovo nell’armadio. Cancellate dunque lo stress del che cosa mi metto oggi, perché l’outfit, quello che rifà tutto il look, si chiama casco jet.

La moda del momento

Un revival del classico e del vintage anni Cinquanta/Sessanta, con quello non si sbaglia. Va bene anche vecchio e riciclato l’importante è che si distingua dagli altri per stile e cura del dettaglio, soprattutto se il pattern è martellato in grado di infondere quell’aria di vissuto dal fascino unico. Tendenzialmente elegante ma scanzonato. Unico tocco di eccentricità la dimostrano i jet dotati di visiera che da trasparente diventa colorata, fumè o addirittura come la bubble, a specchio, un tocco avanguardista che non passa inosservato. Senza troppi eccessi i colori sia opachi che laccati, mentre le linee risultano morbide, semplici ed essenziali.

Le Griffe

Per chi ama lo stile sportivo ed è un irriducibile della griffe a tutti i costi, i caschi EA7 di Armani fanno al caso suo. Per chi invece predilige una verve fresca e sbarazzina suggeriamo i modelli tricolore AGV X70 Pasolini e la serie World days di Vespa dai costi non proibitivi. Eleganti i patinati di Momo che hanno fatto del design pulito il loro cavallo di battaglia, militareschi e molto urban con cuciture a vista i modelli di Helmo tra i quali spiccano il Turbine e il Fuori Porta. L’eccentricità si lascia al contorno. Come gli occhiali da ciclomotore stile rétro. Sono il pezzo più carismatico da aggiungere per dare un tocco di originalità, non c’è dubbio. Sia che si indossino sia che siano appoggiati sopra il casco l’effetto è quello di chi vuole vivere la strada davvero con stile. I più belli? Quelli di Baruffaldi e Bertoni. Basta fare un giro nel sito dei brand per lasciarsi tentare e convincere.

Articoli simili