Sospensione RcAuto Coronavirus

Sospensione RcAuto Coronavirus

Sospensione RcAuto Coronavirus. La sospensione è contenuta in un emendamento del decreto Cura Italia. Il mese “regalato” da Unpolsai, che potrebbe portare le altre a fare lo stesso. Ma entrambe le soluzioni hanno i loro svantaggi.

Pagamenti poco giustificati e Sospensione RcAuto Coronavirus

Gli italiani, costretti a casa dal lockdown, stanno continuando a pagare le polizze obbligatorie sulle loro auto e moto praticamente senza fruirne. La circolazione stradale è crollata e gli incidenti pure. Sicuramente per necessità è consentito circolare, ma non è giusto pagare per una polizza “completa”. Certo, la Rc auto copre anche i danni causati in parcheggio, ma questi sono minimi rispetto al totale. La verità, è che le compagnie assicurative hanno incassato premi erogando meno risarcimenti di quelli su cui le attuali tariffe sono state tarate. Si è andati avanti così fino al 3 maggio, ma ancora oggi risulta poco chiaro la questione degli spostamenti.

Sospensione RcAuto Coronavirus caratteristiche:

Sospensione RcAuto Coronavirus. Per ora, quindi, il vantaggio delle compagnie è quantificabile in due mesi di premi. Ma dovrebbe prolungarsi anche dopo maggio. Non a caso, l’emendamento decreto Cura Italia (Dl 18/2020) prevede la possibilità di chiedere la sospensione della copertura assicurativa fino al 31 luglio. Ma ovviamente non è una novità, infatti già normalmente le polizze Rc auto possono essere sospese su richiesta dell’assicurato. Il vero vantaggio è che, rispetto al solito, la sospensione si otterrebbe senza alcun costo. Inoltre ce da considerare che nei contratti c’è un tetto massimo riferito al numero di volte per le quali la sospensione può essere richiesta.

Soluzione parziale

Quella approvata dal senato è soltanto una soluzione parziale. Infatti come tutte le sospensioni della Rc auto, implica che il veicolo sia parcheggiato in area privata e non tutti hanno questa possibilità. La riattivazione immediata risulta complessa, andando a compromettere il principio di utilizzo d’urgenza. La sospensione prevista dall’emendamento riguarda la sola Rc auto, le eventuali coperture accessorie, come furto-incendio potrebbero quindi venire interrotte. Bisogna valutare in base alle proprie esigenze. Non è chiara la situazione sulla eventuale riattivazione , e soprattutto se potrebbe avvenire per pochi giorni.

Il mese gratis

Unipolsai, su tutte le polizze in vigore il 10 aprile ,anche se sospese o scadute da meno di 30 giorni, dà la possibilità di ottenere – dal 22 aprile – un voucher di importo equivalente a un mese di copertura (mediamente 40 euro al mese). Questo importo verrà riconosciuto come sconto al prossimo rinnovo della polizza ovviamente sullo stesso veicolo. La mossa di Unipolsai è importante per due motivi : il primo è che sicuramente andrà a influenzare il mercato nazionale, costringendo le altre compagnie ad adeguarsi. Il secondo motivo è che va ad anticipare un possibile intervento delle autorità, che potrebbero chiedere un risarcimento al settore assicurativo. Questo perché i premi incassati non sono tarati a fronte del netto calo degli incidenti.

Le caratteristiche

Ma attenzione: quello di Unipolsai non è un regalo così conveniente come potrebbe apparire. Per diversi motivi: – equivale solo a un mese di premio, meno di quanto sta durando il lockdown; – essendo un voucher da spendere al prossimo rinnovo della polizza, da un lato ha il vantaggio di mantenere la polizza attiva in caso di necessità, dall’altro implica che alla scadenza della polizza il cliente si senta costretto a rinnovare con la stessa compagnia. Non considerando che magari potrebbe trovarne un’altra in grado di offrirgli uno sconto ben maggiore; – non è altro che lo stesso sconto di cui il cliente può già beneficiare normalmente, perché le compagnie prevedono una scontistica e una flessibilità per gli eventuali rinnovi; – fa diventare il cliente un “bersaglio” di altre offerte dirette da parte della stessa Unipolsai o di altri soggetti, se il cliente nella procedura adottata dalla compagnia per l’emissione del voucher (sulla app, sul portale web della compagnia o tramite numero verde) non ha l’accortezza di rifiutare il consenso a ricevere offerte e quello a farsi profilare.

Calcola preventivi online

Articoli simili

Prima assicurazioni, info e opinioni

Prima assicurazioni, info e opinioni

Prima assicurazioni, Info e opinioni. Non è certamente così facile, trovare la migliore compagnia assicurativa,tante sono le proposte sul mercato, online e non, ma  la reale qualità emerge nel momento del bisogno. Il prezzo ha un peso decisivo così come il servizio. Molto interessante la proposta di Prima Assicurazioni , oltre alla Rc auto, consente la personalizzazione della polizza come : infortuni conducente, rinuncia alla rivalsa, bonus protetto, assistenza stradale, tutela legale, furto e incendio, cristalli, atti vandalici, eventi atmosferici, Kasko collisione e Kasko completa. Prima Assicurazioni è una agenzia assicurativa online specializzata in polizze Rc auto, moto e furgoni. Nasce nel 2015 , in pochi anni ha assunto una posizione ottimale nel mercato assicurativo italiano, conquistando rapidamente la fiducia dei consumatori . Nel 2018, Prima Assicurazioni ha stabilito un nuovo record, firmando uno storico deal con Goldman Sachs e Blackstone. Il motto della compagnia è il seguente: semplificare il mondo dell’assicurazione auto.

Prima Assicurazioni auto: affidabilità, servizi

Prima assicurazioni, info e opinioni su questa nuova compagnia. Vanta un costante aumento dei consensi tra i consumatori,grazie anche alla semplicità di interazione tramite un portale semplice ed efficace. Ricopre tutti i classici servizi assicurativi, RC Auto ,Moto,Furgoni tranquillamente personalizzabili. L’affidabilità del marchio è facilmente riscontrabile anche nei numeri di questa compagnia , decisamente in rialzo negli ultimi tempi. Garantisce massima autonomia, sia per l’acquisto che per la gestione quotidiana di ogni aspetto della propria assicurazione auto. Il servizio clienti è molto efficace, il supporto è ben strutturato ,cosi come il sito della compagnia. In conclusione ,Prima Assicurazioni si conferma affidabile con un servizio chiaro e cristallino. Sicuramente questa compagnia è destinata a crescere.

Come calcolare un preventivo Prima online

È possibile ottenere un preventivo Prima sul sito ufficiale della compagnia. Una volta scelto e bloccato il preventivo si conclude l’operazione con il pagamento. La compagnia accetta le seguenti modalità di pagamento: carta prepagata, conto PayPal ,bonifico bancario e carta di credito a debito. Effettuando il pagamento, la polizza verrà emessa immediatamente. Prima Assicurazioni consente anche la  polizza auto mensile senza finanziamento, sarà possibile suddividere il pagamento del premio annuale in 12 rate mensili. Cosa aspetti? Corri a richiedere un preventivo, è gratuito.

Articoli simili